Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Berlino, ex paziente spara al medico e si uccide. Escluso il terrorismo

CONDIVIDI

Tragedia in Germania, a Berlino, dove un uomo ha ucciso a colpi di pistola un medico all’interno del policlinico universitario della città, quartiere di Steglitz. L’uomo sarebbe un ex paziente della vittima della sparatoria. Una volta dopo aver sparato, l’uomo si è dato alla fuga, ha raggiunto il secondo piano dell’ospedale e si è sparato, uccidendosi. La sparatoria è stata avvertita attorno all’ora di pranzo.

berlinoPer qualche istante si era sperato che il medico potesse sopravvivere alle ferite: infatti l’uomo è arrivato vivo in sala operatoria, ma una volta all’interno del reparto di terapia intensiva è morto.
La polizia di Berlino ha prontamente escluso che si possa trattare dell’ennesimo atto terroristico: “Non ci sono indizi in tal senso” ha sostenuto.

Per ora non sono note le cause o il movente dell’omicidio, anche se sapendo che l’assassino era un ex paziente del medico potrebbero esserci cause personali alla base della sparatoria. Le forze dell’ordine stanno indagando sul caso ma per ora si sono limitate ad escludere la possibilità di un attentato, dopo la settimana sanguinosa della Germania. L’ultimo attentato in Germania è avvenuto ad Ansbach, dove un rifugiato siriano si è fatto esplodere vicino ad un festival musicale, fortunatamente è stato l’unica vittima.

Mariagrazia Roversi

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram