Thailandia, turista irlandese costretto a chiedere scusa per aver fatto sesso per strada

randyUna vacanza di puro divertimento in Thailandia finisce male per un giovane irlandese: il ragazzo, qualche giorno fa, si era divertito con un gruppo di amici in una delle famose feste in spiaggia organizzate per i turisti dove migliaia di giovani si incontrano per ballare e bere tutti assieme, finita la festa il giovane irlandese si è appartato con una ragazza americana ed ha fatto sesso con lei per strada.

I giovani ubriachi sono stati visti da un venditore locale che inutilmente li ha redarguiti e minacciati di ricorrere alla polizia per punirli di quella grave mancanza di rispetto, ma nulla è servito per convincerli ad andare in un altro luogo. I due ragazzi sono stati ripresi da una videocamera ed il video della notte brava è stato caricato su internet e mostrato nella televisione pubblica, presto i due turisti sono diventati un fenomeno virale e la polizia locale ha cominciato a cercare informazioni su di loro (nonostante la Thailandia sia una famosa meta turistica anche per la selvaggia vita notturna, gli atti sessuali pubblici sono severamente puniti fino ad un massimo di 700 sterline). Grazie alle testimonianze raccolte dalla polizia, il turista irlandese e la giovane americana sono stati identificati e portati in centrale con l’accusa di oltraggio alla pubblica decenza e sono stati costretti, oltre a pagare una multa di 2000 bath (44 sterline), a scusarsi pubblicamente per evitare la galera.