Milano, turista statunitense 23enne dorme sul tetto del Duomo: e la sicurezza?

Avventura particolare, e fortunatamente a lieto fine per un turista statunitense di 23 anni, che ha trascorso la notte sul tetto del Duomo di Milano. Il ragazzo era rimasto chiuso nel monumento perché durante i controlli della sicurezza prima della chiusura si trovava in bagno. Quando si è accorto di essere rimasto solo nel monumento, ha sostenuto il giovane, era ormai troppo tardi. Così ha deciso di rimanere e di dormire sul tetto del famoso simbolo di Milano.

duomoHa anche chiamato il padre al telefono, senza però fare cenno al fatto di essere chiuso nel monumento. Quindi ha trascorso la notte sulle guglie del Duomo. “Non volevo creare allarmismi. Così ho passato la notte qui” così si è giustificato il 23enne di fronte alla polizia. La polizia ha effettivamente controllato il giovane, ed è risultato un turista a tutti gli effetti con tanto di biglietti di viaggio, prenotazione in albergo e cellulare senza contatti sospetti.

Il vero problema di questa involontaria intrusione è, caso mai, quello della sicurezza, che scopre delle falle nel nostro sistema di prevenzione degli attentati. Motivo per cui gli addetti alla sicurezza del Duomo sono stati bersagliati da diverse critiche sul web, dato che il ragazzo poteva anche non essere un innocuo turista.

Mariagrazia Roversi