Johanna Quaas, la ginnasta più anziana del mondo incanta il web sulle parallele

article-2202811-14FF9327000005DC-56_306x462Lo sport è salutare, ma molte volte sia la carriera agonistica che quella amatoriale è associata alla giovane età, sopratutto se si parla di ginnastica artistica, una disciplina dove a venticinque anni sei considerato già troppo anziano. Nessuno ti impedisce di continuare a praticare questo sport anche in età adulta ma da sempre si pensa che con gli anni si perda elasticità e forza fisica necessarie ad effettuare determinati esercizi (si parla di una disciplina massacrante che richiede un perfetto stato fisico e che logora articolazioni e muscoli).

Se la carriera agonistica viene abbandonata prima dei trentanni, la pratica amatoriale di questo sport viene solitamente lasciata intorno ai cinquantanni, eppure ci sono delle eccezioni alla regola: in questi giorni su Facebook è stato pubblicato un video che mostra una donna di novantanni affrontare le parallele con una grazia ed una leggiadria tali da lasciare di stucco. La donna svolge alcuni esercizi base, ma l’eleganza nei movimenti, la forza nelle braccia e negli addominali che dimostra in questo breve esercizio fanno invidia e sorprendono chiunque la guardi. Alla fine dell’esercizio l’anziana signora scende dalle parallele con una postura perfetta e l’espressione soddisfatta di chi sa di riuscire a stupire (il finale è accompagnato da un applauso fragoroso). La donna si chiama Johanna Quaas, nata Halle (in Germania) 90 anni fa, è stata eletta per dodici volte campionessa mondiale di ginnastica artistica Senior, tre anni fa è stata insignita del Guinness World Record come più anziana ginnasta del mondo (titolo che detiene tuttora).