Pisa, secchio di letame sul governatore Enrico Rossi: “Violenti, non mi fermeranno”

enricorossiletameUn secchio di letame lanciatogli addosso durante la presentazione del suo libro. E’ quanto accaduto al Governatore della Regione Toscana, Enrico Rossi, nella tarda serata di giovedì.

Rossi stava presentando il suo libro “Rivoluzione Socialista” alla Festa dell’Unità di San Miniato Basso, nel pisano, quando un uomo ha fatto irruzione lanciando sul palco un secchio pieno di letame che ha colpito il Presidente della Regione Toscana. Ne è scaturito un parapiglia, e stando a quanto raccontato dai testimoni sarebbero volate anche delle sedie. In seguito, sono giunti sul posto un’ambulanza e i carabinieri.

L’autore del gesto è un imprenditore, Giovanni Cialdini, attivo nel settore della macellazione. Cialdini ha compiuto il gesto perchè contrario ad una norma regionale che impone un limite al numero degli animali da macellare. L’uomo ha cercato anche di fuggire, ma è stato subito bloccato dalle forze dell’ordine.

“Sono stato aggredito da un violento alla festa dell’Unità di San Miniato: mi ha scaricato addosso un secchio di letame – ha commentato Enrico Rossi sul suo profilo Facebook – Mi sono lavato e rivestito con abiti prestati dai compagni e ho ripreso il dibattito in altro luogo della festa, che purtroppo era disturbato dalla musica del ballo. Se pensano di fermarmi così si sbagliano di grosso. Ai compagni di San Miniato dico che ci rivedremo a settembre per discutere insieme il mio libro”.