India, edificio crolla sugli operai: otto morti, si scava nelle macerie

Tragedia in India Occidentale, nella città di Pune, dove almeno otto operai sono rimasti uccisi nel crollo di una parte di un edificio che stavano costruendo. Secondo la prima ricostruzione dei fatti, gli operai indiani stavano lavorando all’edificazione di una struttura, e si trovavano sull’ultimo piano dell’edificio che stavano costruendo.

indiaAd un certo punto, per cause che non sono ancora state accertate, un’ala dell’edificio è crollata trascinando con sé almeno otto uomini, che sono morti. Il fatto che stessero lavorando ad una grande altezza purtroppo ha reso la caduta degli uomini fatale. Sempre nello stesso momento una lastra di cemento, caduta dal 14esimo piano dell’edificio, ha causato invece il ferimento di altri tre operai che si trovavano nel cantiere.

Adesso polizia, vigili del fuoco e soccorritori hanno cominciato a scavare sotto le macerie, cercando altri morti e feriti del crollo. Ci potrebbero essere anche altri operai che nel crollo sono rimasti intrappolati sotto le macerie dell’edificio. Purtroppo spesso e volentieri i lavori edili in India non si svolgono in condizioni di sicurezza e gli operai che vi lavorano spesso rischiano la loro vita per portare a casa dalla famiglia un salario minimo. Questa tragedia ne è l’ennesima dimostrazione.

Mariagrazia Roversi