Lecco, cadavere di una donna ritrovato nel lago: è mistero su identità e cause della morte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:17

E’ mistero a Lecco, nel Lungolago di Isonzo di Lecco, dove nella notte è stato ritrovato il cadavere di una donna. Il ritrovamento è avvenuto ieri notte attorno alle due: alcuni passanti, che si trovavano nei dintorni di Palazzo delle Paure, hanno avvistato un corpo che galleggiava. Hanno immediatamente chiamato i soccorsi e le forze dell’ordine per recuperare il corpo. La Polizia di Stato, i Carabinieri e l’ambulanza sono velocemente giunti sul posto ed hanno recuperato il corpo senza vita di una donna.

lagoIl cadavere una volta recuperato è stato portato nell’obitorio dell’ospedale Manzoni, a Lecco. Si tratta, secondo le informazioni a disposizione, di una donna di mezz’età. La Questura è stata impegnata tutt’oggi in un lavoro di ricerca fra le denunce di persone scomparse, per cercare di dare un’identità al corpo. La donna, infatti, non portava con sé documenti utili al riconoscimento. Per ora per comprendere le cause della morte si indaga su ogni pista, dalla Procura fanno sapere che nessuna è esclusa.

Al momento non si esclude che la donna si possa essere suicidata o possa essere accidentalmente caduta nel lago, o ancora per un malore. Sul corpo non sarebbero state riscontrate tracce evidenti di violenza. Il Magistrato, Cinzia Citterio, ha disposto l’autopsia.

Mariagrazia Roversi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!