Bolivia, Salar de Uyuni, bus fa testacoda: morta 26enne italiana ed altri quattro turisti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:59

Tragedia in Bolivia, nella giornata di ieri. Un incidente stradale ieri ha causato una strage di persone a Uyuni, considerato da molti il maggior luogo turistico del Paese. Uyuni si trova nella regione meridionale della Bolivia. L’incidente è avvenuto nel Salar di Uyuni, il più grande deserto di sale del mondo; secondo le prime informazioni fornite dai media locali, l’autobus dove i turisti stavano viaggiando avrebbe subito lo scoppio di uno pneumatico e si sarebbe ribaltato.

uyuniA quel punto la tragedia: una donna, turista italiana, è morta nell’incidente, assieme ad altre quattro persone, tre belgi ed un peruviano.
La ragazza morta è Chiara Gemmo, 26 anni, ricercatrice di Montagnana.
Il bilancio conta anche tre feriti. Una volta avvenuto l’incidente i feriti sono stati ricoverati a Potosi, che però dista ben 200 km di distanza dal luogo dell’incidente.
La tragedia sarebbe avvenuta questa notte. Come causa dell’incidente si valuta anche la possibilità dell’eccesso di velocità. Quattro delle persone morte sono donne.

Secondo quanto riportato da Quotidiano. net in merito all’incidente, la ricostruzione dei fatti è questa: “Secondo quanto riportato dalla polizia, il pullman turistico sul quale erano a bordo ha fatto testacoda provocando il decesso di cinque persone, e il ferimento di altre tre. Oltre all’italiana, altre tre delle vittime erano di nazionalità belga, e una peruviana”.

Mariagrazia Roversi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!