Brasile, liberata la suocera di Ecclestone: nessun riscatto è stato pagato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:10

E’ terminata bene la disavventura della signora Aparecida Shunk, suocera del patron di Formula 1, Bernie Ecclestone. La donna, 67enne e madre di Fabiana Flosi, moglie attuale di Ecclestone, era stata rapita nella sua casa il 22 luglio; per lei era stato chiesto un enorme riscatto, il più grande della storia del Brasile, 120 milioni di reais (circa 33 milioni di euro). A liberare la donna sarebbe stata la polizia per mezzo di un blitz a Cotia, situata nella regione metropolitana di San Paolo.

suoceraFabiana Flosi è la donna che Ecclestone ha conosciuto nel 2009 durante un GP del Brasile, e che ha sposato dopo aver divorziato dalla modella Slavica Radic: i due vivono nel Regno Unito. La donna è stata ritrovata sana e salva. A comunicarlo un comunicato ufficiale della polizia. Due uomini, che sarebbero collegati al rapimento, sono stati arrestati e le ricerche continuano.

Un funzionario di polizia avrebbe poi dichiarato alla BBC che nessun riscatto è stato pagato per riavere indietro la donna. “La vittima sta bene e due persone sono state arrestate” ha detto una funzionaria della polizia brasiliana. Aparecida Shunk ha voluto rilasciare un messaggio alla stampa: “Voglio solo che i delinquenti siano presi, così che non sequestrino più nessun a San Paolo”.

Mariagrazia Roversi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!