Lorella Cuccarini spara a zero su tutti

Lorella-CuccariniLa vedremo fra poco in compagnia di Hether Parisi a condurre un programma tv.

Nell’attesa, la ballerina Lorella Cuccarini, in occasione di una intervista al Corriere della Sera, decide di fornire le sue considerazioni su qualche persona del suo stesso mondo.  Della Martinez, Lorella dice: “Non era rivalità: era proprio non sopportarsi! Siamo molto diverse, e poi sua mamma stava sempre in mezzo“.

Di Raffaella Carrà, invece, la Cuccarini pensa che sia stata una grande delusione: “Lo è stata. Ma non è nello stesso novero delle altre, vere e finte. Lì sono stata male davvero. Ma è passata, non voglio parlarne più”. Della Parietti, invece, la ballerina confessa: “Eravamo concorrenti, ma solo in tv. Era il 1993, Baudo faceva “Domenica In” con lei ma per Sanremo chiamò me, mettendola al Dopofestival. Voleva unire i due programmi che acchiappavano tutti, io facevo “Buona domenica”. A Sanremo scrivevano che ci ignoravamo, ma se mai non l’ho salutata è perché non l’ho vista”.

Qual è la persona con cui  andava più d’accordo? Diversamente da quello che ci aspettavamo è proprio Hether Parisi: “Nel 1984 Heather, strepitosa, faceva “Fantastico”, l’anno dopo al suo posto c’ero io; è chiaro che una base per la rivalità, che pure fu montata, c’era. Poi eravamo due tipi, lei peperino, internazionale, io italiana ed ero la ragazza che tra tante ce la fa, e il Paese era pieno di storie come la mia”.