Trasportava in auto 17 kg di droga, arrestato marocchino

hashishTrasportava nella sua auto ben 17 chili di hashish il marocchino 43enne arrestato dai carabinieri di Anzio, in provincia di Roma.

L’uomo, un 43enne originario del Marocco, si trova regolarmente in Italia e risiede in Puglia: i militari, dopo averlo pedinato per qualche tempo, lo hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I carabinieri hanno dapprima individuato l’auto su cui viaggiava il marocchino, e successivamente hanno cominciato il pedinamento, seguendo con molta pazienza tutti i suoi spostamenti. Finchè, nella zona di Giardinetti, le forze dell’ordine hanno deciso di far scattare il controllo.

Durante la perquisizione del mezzo guidato dal 43enne, i militari hanno rinvenuto 170 panetti di hashish, per un peso complessivo di 17 chili.

Stando a quanto riferito dagli inquirenti, pare che l’uomo svolgesse regolarmente la mansione di venditore ambulante, ma evidentemente l’introito non gli era sufficiente: i carabinieri sono arrivati a lui dopo un’indagine che indicava lo stesso marocchino come probabile corriere di droga.

Il cittadino marocchino è stato pertanto arrestato dai carabinieri di Anzio con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In seguito all’udienza di convalida, sono subito scattati gli arresti domiciliari per il 43enne che trasportava l’ingente quantità di droga rinvenuta dai militari.