Aggredisce la ex moglie a martellate: arrestato. Grave la donna

E’ ricoverata in gravi condizioni all’ospedale “Dono Svizzero” di Formia, la donna di 49 anni ridotta in fin di vita dal proprio compagno, che si è scagliato su di lei colpendola ripetutamente con un martello.

manetteUna tragedia familiare, l’ennesima, forse agevolata dai tempi troppo lunghi con i quali alle forze dell’ordine ed alla magistratura è consentito di intervenire in casi come questo. L’uomo infatti era già stato ripetutamente denunciato dalla donna, la quale aveva anche ottenuto un primo allontanamento del marito da casa. Tutto ciò, purtroppo, non è stato sufficiente. Proprio dopo aver ricevuto la misura cautelare con la quale gli veniva vietato di avvicinarsi a meno di trecento metri dalla moglie, Luigi Puglisi, 62 anni, si è recato a casa della ex consorte per recuperare i propri oggetti personali. Li, in un raptus di rabbia, ha afferrato un martello ed ha iniziato a colpire violentemente la donna vittima, è bene ricordarlo di aggressioni e minacce pregresse.

La vittima è riuscita poi a chiamare le forze dell’ordine, che l’hanno immediatamente fatta ricoverare in ospedale. Puglisi invece, si è costituito di sua spontanea volontà presso la stazione dell’Arma di Scauri, sul litorale del comune di Minturno, il più a sud della provincia di Latina e del Lazio. Aveva ancora fra le mani il martello sporco del sangue di sua moglie. Ora si trova in carcere con l’accusa di tentato omicidio.

Giuseppe Caretta