Modella da scandalo con un upskirt alla prima di Suicide Squad

xeniaIeri sera è andata in scena la prima mondiale dell’ultimo film dedicato all’universo DC legato alla figura carismatica del cavaliere oscuro (Batman), Suicide Squad, il red carpet Londinese ha ospitato le più grandi celebrità della moda e dello spettacolo che hanno assistito alla serata di gala in compagnia degli attori e del regista del film della Warner Bros.

La celebrazione della pellicola, però, è andata in secondo piano perché subissata dalle polemiche per il vestiario della bellissima modella italo-russa Xenia Tchoumitcheva. La top model ha sfilato con un abito corto in pelle, apparentemente privo di scollature e spacchi vertiginosi. Un illusione che è stata presto smascherata da un colpo di vento durante la posa per una foto che ha evidenziato, non solo lo spacco con evidente manifestazione del suo scultoreo posteriore, ma anche e sopratutto l’assenza (sotto il vestito) di un paio di mutande.

Presto la foto ha fatto il giro dei social, e le persone scandalizzate dal vestiario della modella russa hanno ipotizzato che la scelta di vestiario sia stata fatta di proposito per suscitare clamore su di se e, data l’importanza dell’evento, utilizzarlo come pubblicità. Xenia, qualche ora dopo, ha voluto spegnere le polemiche sulla foto con un commento su twitter dove smentisce i critici dicendo di non aver avuto nessun intento utilitaristico nella scelta del vestiario: “Pensate davvero che l’ho fatto apposta? Non ne ho bisogno“.

 

Xenia-Tchoumitcheva-sexy-lingerie-Myriam-Girard3

xenia tchou

large