Kabul, rapiti due docenti dell’American University

americanunikabulSono rispettivamente di nazionalità statunitense e australiana i due docenti rapiti a Kabul, la capitale dell’Afghanistan. A confermarlo sono le autorità locali.

I due professori, appartenenti entrambi all’American University, sono stati rapiti ieri sera nella zona di Darul Aman.

“I due docenti dell’American University sono stati rapiti da uomini armati che indossavano la divisa della Direzione nazionale di sicurezza (Nds), i servizi afghani”: a confermarlo è una fonte del ministero dell’Interno afgano, dopo che la notizia era stata già diffusa dal capo della polizia di Kabul, Abdul Rahman Rahimi.

“Continuiamo a sconsigliare viaggi in Afghanistan ai cittadini australiani – dice un portavoce della rappresentanza diplomatica – a causa della situazione estremamente pericolosa della sicurezza, compresa la reale minaccia di rapimenti”.

I sequestri dei due prof, uno americano e l’altro australiano, sono stati confermati anche dalle due ambasciate. La statunitense ha confermato il sequestro di un cittadino americano, mentre l’ambasciata australiana ha parlato di “apparente sequestro di un cittadino australiano”.

I due docenti dell’American University di Kabul sarebbero stati rapiti a un check point nella capitale dell’Afghanistan, precisamente nella zona di Darul Aman, il palazzo in stile europeo (che attualmente versa in totale rovina), situato a circa 10 miglia dal centro abitato di Kabul.