Alex Schwazer in Italia, nessuna dichiarazione alla stampa

alex schwazerNemmeno una parola, un silenzio di chi, almeno per ora, non ha voglia di parlare. Il campione di marcia Alex Schwazer ha fatto rientro in Italia dopo la pesante squalifica di otto anni dalle competizioni agonistiche. All’arrivo in aeroporto di Fiumicino l’atleta è apparso malinconico e pensieroso e senza alcuna voglia di parlare, dopo il lungo volo da Rio de Janeiro, città che purtroppo sarà per l’atleta carica di ricordi negativi.

Sullo stesso aereo di Alex c’erano anche Elisa Di Francisca, che alle Olimpiadi ha conquistato l’argento nel fioretto individuale e l’argento nel double trap, Marco Innocenti. Schwazer è sbarcato insieme all’allenatore Sandro Donati: transitato nello scalo romano ha così risposto a chi ha provato a fargli alcune domande, “scusate, ma non ho voglia di parlare’. Poi ha ritirato il bagaglio lasciando l’aeroporto alla volta della stazione ferroviaria, per raggiungere Vipiteno. Mentre poco distante aveva inizio una festa a sorpresa per i due medagliati, Di Francisca e Innocenti.

Daniele Orlandi