Cina, professore stupra un alunna: viene massacrato dai genitori e lasciato nudo per strada

prof picchiatoUn professore della scuola media superiore Weixian Number 1  di Wei County (Cina) è stato accusato da una sua alunna di violenza sessuale: il 9 agosto la ragazzina è tornata a casa dai genitori in lacrime, questi si sono sincerati delle sue condizioni e sono venuti a conoscenza della violenza subita dalla figlia. La vittima ha raccontato ai genitori che il professore gli avrebbe chiesto di rimanere dopo l’orario scolastico, quando sono rimasti soli, l’uomo l’avrebbe afferrata e spinta in un angolo per poi stuprarla.

I genitori invece di rivolgersi alla polizia si sono recati nell’abitazione del insegnante, lo hanno picchiato, spogliato e lasciato ferito in mezzo alla strada, filmando la scena  con lo smartphone come prova della loro vendetta privata. Il professore è stato trovato dopo qualche ora da una pattuglia di polizia che, viste le condizioni in cui si trovava, l’ha portato d’urgenza al più vicino ospedale. Il video dell’uomo nudo e tumefatto è stato pubblicato il giorno dopo in rete e le immagini della giustizia privata stanno facendo il giro del mondo.

La polizia, dopo aver trovato il professore, sta indagando sul caso, i primi ad essere stati interrogati sono i responsabili dell’Istituto scolastico, i quali hanno negato che si siano state altri casi di questo tipo, inoltre, hanno aggiunto che: “Le valutazioni scolastiche degli alunni di Li sono buone”.

Eccovi il video postato dal quotidiano online ‘Leggo.it