Milano, la rapina “da film”: scavano un tunnel e saccheggiano la banca

bancamilanoUn tunnel scavato nella fognatura che avrebbe portato direttamente dentro la banca. Un colpo in programma da molto tempo, che l’allarme suonato dai dipendenti della Banca Popolare di Novara è riuscito solo parzialmente a sventare.

I dipendenti della banca, infatti, all’apertura della stessa (intorno alle 9:30) hanno trovato i banditi (erano in cinque, ndr) all’interno. I malviventi hanno obbligato i dipendenti ad aprire il caveau per farsi consegnare il cospicuo bottino, ma a quel punto è scattato l’allarme: i rapinatori non hanno potuto far altro che darsela a gambe. Non è ancora chiara la somma che i banditi sono riusciti a portare via dalla banca.

I residenti nell’edificio situato in Viale Regina Giovanna 25 si erano insospettiti da tempo. “Abbiamo cominciato a sentire i rumori domenica sera, nel condominio per scherzo dicevamo: ma che, fanno un colpo in banca? – raccontano gli abitanti del palazzo – Lunedì scorso ci siamo parlati tra noi e una condomina è andata in banca ad avvisare dei tremori che avevamo sentito. So che altri di noi sono poi anche andati in un commissariato vicino, mi pare martedì, perché i rumori continuavano. Il portinaio ha anche visto una pattuglia ferma davanti alla banca, ma non sappiamo se era per questo”.

“Stamani quando abbiamo sentito trambusto – concludono i residenti – abbiamo immaginato subito cosa stava accadendo“.