Palermo, assalto a portavalori: il bottino è di un milione di euro

palermoportavalori
foto PalermoToday

Ancora un portavalori assaltato dai rapinatori. Stavolta è accaduto a Palermo in via Salvatore Puglisi, traversa di via Giuseppe Alessi (ex via Autonomia Siciliana). Il fatto è avvenuto questa mattina.

Un commando armato, composto da due o tre uomini, ha affiancato il furgone portavalori della Saetta Trasporti e ha minacciato i conducenti con delle armi da fuoco, molto probabilmente dei fucili a pompa.

I banditi hanno rapinato il portavalori e hanno anche sequestrato una delle guardie giurate, costretta a salire all’interno di un Fiat Doblò. In seguito, i malviventi hanno scaricato il mezzo, salendo su un altra vettura per far perdere le proprie tracce. 

Secondo quanto riportato dalle forze dell’ordine, l’importo del bottino sarebbe all’incirca di un milione di euro.

Il commando ha affiancato il furgone portavalori intorno alle 8 di questa mattina ad un centinaio di metri da Via Alessi, cogliendo di sorpresa le guardie giurate. Dopo essersi fatti consegnare la somma – quantificata all’incirca in un milione di euro – hanno intimato ad una guardia giurata di salire sul Doblò. Nello stesso momento, l’altra guardia giurata è stata colta da malore e si trova tutt’ora sotto shock.

In seguito, i rapinatori hanno abbandonato il mezzo a 800 metri dal luogo del colpo, in Via Salvatore Bono: le forze dell’ordine hanno potuto così liberare la guardia giurata sequestrata, che era rinchiusa all’interno del veicolo.