Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Sirte, quell’inquietante scritta lasciata dall’ISIS: “Punto di partenza verso Roma”

CONDIVIDI

sirte“Sirte, il porto marittimo dello Stato islamico, il punto di partenza verso Roma… con il permesso di dio”. E’ questa l’inquietante frase in lingua araba scritta dai jihadisti su un muro di Sirte, la città libica che l’esercito sta pian piano riconquistando interamente scacciando le milizie dell’ISIS.

E’ stato proprio l’esercito libico a fotografare la scritta realizzata dai fondamentalisti di Al-Baghdadi e a pubblicarla sulla propria pagina Facebook, che viene costantemente aggiornata sull’avanzata dei militari e sulla progressiva ritirata dello Stato Islamico.

I messaggi, in questo caso sotto forma di scritte sul muro, vengono utilizzati dai jihadisti per intimidire le popolazioni soggiogate e per invogliare le milizie e i cani sciolti a continuare a compiere atti efferati e ulteriori azioni terroriste.

Nelle altre foto realizzate dall’esercito libico, si intravedono i palazzi di Sirte devastati dai bombardamenti, alcuni pick-up, un tank e l’esercito, ritratto mentre marcia per strada ben equipaggiato con fucili ed in tuta mimetica o mentre festeggia (sempre per strada) le aree riconquistate: tra queste, va sottolineata la ripresa della zona centrale della città, ovvero l’area di Ouagadougou, ex quartier generale dell’Isis. I jihadisti dello Stato Islamico stanno perdendo progressivamente terreno: sono ormai numerose le sconfitte riportate dall’ISIS in Siria e Iraq.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram