Voleva colpire la Torre di Pisa: tunisino espulso dall’Italia

torrepisa“Voleva colpire la Torre di Pisa”. Per questo motivo gli uomini del ROS e del nucleo investigativo del comando provinciale dei Carabinieri di Pisa ha bloccato ed espulso dal territorio italiano un giovane tunisino proveniente da Torino.

Il provvedimento, emesso dal Ministro dell’Interno Angelino Alfano, ha così impedito al giovane di mettere in pratica i suoi folli progetti: tra le zone che il tunisino avrebbe voluto colpire c’era proprio la Piazza dei Miracoli, oltre all’aeroporto e ad un centro commerciale. 

L’intelligence italiana, che si sta dimostrando molto attenta, è riuscita ad intercettare l’uomo sul web, dato che il tunisino frequentava le chat degli islamici radicalizzati. Gli agenti sono intervenuti non appena l’uomo ha deciso di spostarsi dal Piemonte a Pisa: il giovane è stato così arrestato ed espulso dal Paese.

Intanto in tutta Italia si stanno potenziando tutte le misure di sicurezza e controllo nei siti considerati “sensibili”, in particolare dopo la pubblicazione di alcuni video dove l’ISIS minaccia di colpire il nostro Paese. Un rafforzamento che sta interessando tantissime città, tra cui proprio Pisa, dove le forze dell’ordine si stanno concentrando su piazza del Duomo, l’aeroporto Galilei, ma anche tutti i luoghi di forte concentrazione di pubblico, compresi supermercati, mercati e centri commerciali cittadini.