New York Times: “Donald Trump ha 650 milioni di debiti”

donaldtrump“Donald Trump ha 650 milioni di debiti, la maggior parte con delle banche straniere”. A scriverlo è nientemeno che il New York Times, che ha condotto un’inchiesta sul magnate americano.

Il documento reso pubblico da Trump e inerente al suo stato patrimoniale evidenziava debiti per ‘soli’ 315 milioni di dollari, ovvero meno della metà della cifra sostenuta dal New York Times.

Nell’inchiesta del quotidiano newyorkese – condotta in collaborazione con la società RedVision Systems – ha fatto emergere alcuni grossi debiti, come quello derivante da parte della Trump Tower che si trova sulla 6th Avenue a Manhattan, per la quale ci sarebbe un passivo di 950 milioni di dollari. Il finanziamento per l’opera sarebbe stato erogato in parte dalla Bank of China – paese fortemente criticato da Trump nei suoi comizi – e in parte dalla Goldman Sachs, banca che – a detta del tycoon – sarebbe sotto il controllo della candidata democratica Hillary Clinton, rivale di Trump nella corsa alla Casa Bianca. Il magnate non ha ancora pubblicato la sua dichiarazione dei redditi completa, nonostante i Democratici la richiedano ormai da tempo. 

Altra tegola, dunque, per Trump e per tutto il Partito Repubblicano, già alle prese con le cattive notizie che arrivano dai sondaggi (il divario con la Clinton si allarga sempre più, ndr) e con le dimissioni di membri dello staff: ultimo quello di Paul Manafort, responsabile della campagna elettorale del tycoon.