A soli 28 anni se ne va Tom Searle, chitarrista degli Architects

Tom SearleLutto nel mondo della musica metal. A soli 28 anni, se ne va Tom Searle, chitarrista – e fondatore – degli Architects, band metalcore originaria di Brighton (in Gran Bretagna). Il ragazzo era malato da parecchio tempo e, alla fine, la malattia ha avuto la meglio su di lui. A raccontare l’ultimo periodo della vita, ci ha pensato il fratello gemello Dan (anch’egli membro della band), affidandosi a Facebook: “Ha trascorso gli ultimi 2 mesi della sua vita a combattere con tutto quello che aveva dentro per superare la malattia una volta per tutte. Le cose sembravano mettersi al meglio, ma nelle ultime 2 settimane improvvisamente è peggiorato e alla fine ci ha lasciato”.

La band era stata costretta ad annullare il tour europeo a casa della malattia del loro chitarrista (sempre Dan, ha raccontato: “L’8 giugno in Lussemburgo Tom era molto malato, abbiamo chiamato un’ambulanza ed è stato portato in terapia intensiva. Il giorno dopo è stato posto in coma farmacologico e i medici ci dissero che era improbabile che fossero stati in grado di svegliarlo. Cinque giorni più tardi, contro ogni previsione, si svegliò e pochi giorni dopo io e Tom annullammo l’aereo ambulanza prenotato per riportarlo a casa e siamo tornati con un Eurostar”). Adesso i membri della band hanno deciso di riprendere a suonare in memoria di Tom, ma il futuro degli Architects è tutt’altro che scritto. Ma che continui a salire sui palchi o meno, “la band non sarà mai più la stessa, questo è innegabile” (come ha scritto l’affranto fratello).