Bruxelles, donna accoltella tre persone nel centro commerciale, bloccata dalla polizia

Ancora terrore a Bruxelles e allarme terrorismo dopo che ieri sera una donna ha cercato di pugnalare alcune persone nel quartiere residenziale di Uccla, in una galleria commerciale in Rue Vanderkindere. Le persone colpite erano appena scese da un autobus. La donna ha ferito tre persone, due in maniera abbastanza grave ed una solo leggermente: tutti i feriti sono stati portati in ospedale.
bruxellesPer poter bloccare la donna la polizia ha dovuto spararle al braccio e fermarla. Non sono state rese note le cause dell’aggressione, avvenuta dal nulla. Secondo le prime informazioni, non verificate, di alcuni media locali la donna avrebbe avuto “problemi di salute mentale” e non sarebbe correlata con il terrorismo. La donna non avrebbe fatto alcuna rivendicazione nel corso dell’attacco, secondo i testimoni. La polizia ha fermato la donna sparandole al braccio e l’ha arrestata.

Un perimetro di sicurezza attorno alla zona dove è avvenuto l’attacco è stato prontamente issato, la circolazione dell’autobus 38 è stata bloccata. La polizia sta lavorando per capire le cause dell’aggressione che ha gettato nuovamente nel panico la popolazione di Bruxelles, dopo i numerosi attentati terroristici spesso isolati e compiuti con armi bianche che si sono verificati nel corso delle ultime settimane.

Mariagrazia Roversi