Terremoto in Centro Italia, è la strage dei bambini: morta anche neonata di 9 mesi

Il terremoto di stanotte in centro Italia ha devastato interi paesi ma ha anche compiuto una vera e propria strage degli innocenti. Moltissimi i minori morti nella tragedia, nonostante vi siano anche notizie della speranza, come quella dei due bimbi di 4 e 7 anni ai quali la nonna ha salvato la vita facendoli sdraiare sotto il letto durante il crollo. Ma ci sono anche tanti che non ce l’hanno fatta: come A. F., il fratellino di un bambino che è stato portato fino a Roma in gravi condizioni.

Foto Ansa

Purtroppo A. è deceduto sotto le macerie, e adesso si teme anche per la vita del bimbo ricoverato. Ad Accumoli sotto le macerie è restata una famiglia intera, i genitori abbracciati, il bimbo di otto mesi, ed il secondo figlio di otto anni per il quale inizialmente si era sperato nel miracolo: è stato trovato senza vita.

Una neonata di nove mesi è morta ad Arquata del Tronto, sono salvi invece i suoi genitori. Nello stesso paese sono morti due bambini romani, che si trovavano in vacanza.
A Sommati, una frazione di Amatrice, è morto un bambino assieme ad un’altra bimba di due anni, spirata in ospedale. Sempre nello stesso paese un bambino è sotto le macerie: si sente la sua voce e si sta scavando per liberarlo. In tutto i morti finora sono 73. Una vera e propria tragedia, e si continua a scavare sotto le macerie sperando di non dover contare altri morti.