Terremoto, continua la polemica sul selfie di Colaiuta

coccia-colaiuta-terremotoIn mezzo alla paura, al magone ed alla disperazione che sono emersi in questi due giorni da Amatrice qualcuno ha trovato il tempo di fare polemica anche in questa occasione. Il motivo del contendere è un selfie di Simone Colaiuta in mezzo alle macerie, come detto ieri, la foto dell’aspirante attore ha suscitato non poche polemiche sui social, molti hanno trovato di cattivo gusto l’idea di riprendersi in quel contesto ed hanno subito pensato che quella foto fosse uno strumento pubblicitario.

L’idea si è diffusa rapidamente tra gli utenti di Facebook che hanno riempito di insulti e di disprezzo il volontario, andato ad Amatrice proprio per aiutare a scavare tra le macerie nella speranza di recuperare quanti più sopravvissuti possibile. Il selfie è stato subito ritirato ma la pagina Facebook “Welcome to Favelas” l’ha recuperata per permettere ai suoi utenti di commentare il fatto. Proprio sulla pagina di cui sopra gli utenti si sono divisi tra chi reputa il selfie un gesto inappropriato in un contesto del genere e chi invece difende Simone ricordando, a chi lo critica per questa leggerezza, che almeno lui è li a dare una mano a scavare e se possibile a salvare qualche vita.

Alla luce di alcuni filmati apparsi in rete, in effetti, l’impegno profuso da Colaiuta è davvero notevole e gli si può perdonare la leggerezza di essersi lasciato andare ad un gesto di vanità figlio dei tempi moderni, un errore per altro compreso subito ed a cui ha cercato di porre rimedio togliendo l’immagine della discordia.