Bolt: una studentessa ventenne racconta la loro notte di fuoco

Usain Bolt (Foto: Arteesalute.blogosfere.it)
Usain Bolt (Foto: Arteesalute.blogosfere.it)

Usain Bolt non è solo da ricordare per le sue prestazioni sportive e, infatti, c’è chi lo ricorda per altri tipi di prestazione!

A parlare di Usain è la studentessa ventenne Jady Duarte, che avrebbe raccontato un aneddoto particolare che riguarderebbe una notte di fuoco assieme all’atleta. La ragazza racconta: “Mi sembrava strano che non mi portasse in un hotel costoso, ma va bene così, ci siamo baciati tutto il tempo fino all’arrivo. La stanza era ordinata ma aveva due letti singoli e così piccoli che i suoi piedi fuoriuscivano. Mi ha chiesto di fare sesso usando il traduttore di Google, poi ha messo su “Work” di Rihanna e ci siamo divorati. Ha un corpo da campione. E’ un tipo passionale, ma le sue misure intime non coincidono alla sua stazza, sono quelle di un ragazzo normale…Mi aspettavo fosse veloce, invece è stato il sesso più lento della mia vita. E’ durato 40 minuti poi si è fermato un paio di minuti e ha ricominciato”. 

Il Daily Mail racconta che Usain è solito a lasciarsi andare all’ebbrezza delle avventure di una notte, confessando che l’atleta è stato beccato in hotel, in compagnia di due ragazze. E la fidanzata cosa ne penserà?

Stefania Titone