Terremoto: soccorritore parla con una donna intrappolata. Intervista esclusiva o video bufala?

donna intrappolataNella giornata di ieri è stato proposto su Youtube un presunto servizio di  ‘Studio Aperto’ dove si vedrebbe un’intervista ad una donna intrappolata sotto le macerie, nel video in questione, la donna si intravede appena ed un vigile del fuoco si accerta che sia in grado di respirare, la donna risponde di riuscire a respirare a malapena ma che non riesce a trattenere i bisogni, così il vigile del fuoco la rassicura dicendole che verrà presto salvata e di non preoccuparsi per i bisogni. Lo stesso identico video (escluso il presunto lancio del servizio) è stato riproposto da tutte le testate italiane online, anche da quelle più importanti, ma nel video sul web sopracitato sembrerebbe che l’inviata del telegiornale della Mediaset si attribuisca la maternità dell’intervista:

Da subito il video da l’impressione di essere falso, sembra strano, in effetti, che un telegiornale con una visibilità nazionale si attribuisca l’esclusiva di una cosi detta intervista (si tratta semplicemente di un soccorritore che si sincera delle condizioni di una donna sotto le macerie), anche perché è facile riscontrare che il video è stato prima postato su ‘Youreporter‘ e successivamente condiviso da tutte le testate giornalistiche italiane le quali confermano che a parlare con la donna è un vigile del fuoco. Possibile che un telegiornale così in vista si permetta un errore così banale? L’esigenza di una storia strappalacrime va aldilà dell’esigenza di dare informazione? La cosa sembra poco plausibile, è più facile pensare che qualcuno in cerca di visualizzazioni abbia montato ad arte il servizio per fare sembrare che ci sia stata un’appropriazione da parte di ‘Studio Aperto’.

Chiaramente il video del servizio ha creato non poche polemiche, ma data la natura incerta della fonte, e visto che comunque non è stata creata una notizia dal nulla ( il video esiste ed è facilmente trovabile in giro su internet) le discussioni a riguardo sembrano esagerate e fuori luogo.

Ecco il video originale: