Bergamo, donna uccisa da coltellata al collo, è giallo: ipotesi ladro non convince

L’hanno trovata morta in casa, uccisa da una coltellata al collo: la vittima è una donna di 63 anni, Gianna Del Gaudio, che è stata uccisa nella notte nella sua villetta a Seriate, Bergamo. Il marito ha chiamato i carabinieri che hanno fatto ingresso nella casa ed hanno trovato il corpo della donna. Secondo la prima versione che l’uomo ha dato ai militari, egli avrebbe visto un uomo incappucciato, un ladro, uscire di casa, ed avrebbe trovato la donna senza vita in cucina.

bergamoUna versione, questa, che non avrebbe convinto i militari che stanno interrogando i figli ed il marito della vittima. Infatti i rilievi del caso suggerirebbero che la versione del marito non abbia riscontri. Non si è trovata l’arma utilizzata per uccidere la donna, presumibilmente un coltello. L’arma del delitto è stata cercata all’interno ed all’esterno dell’abitazione, per ora senza alcun risultato. Il marito è in caserma dove sta venendo interrogato sull’ipotesi del tentativo di rapina finita male, secondo lui causa della morte della donna.

Le auto dei carabinieri che stanno eseguendo il sopralluogo nella villetta e tutt’attorno sono parcheggiate nella zona residenziale, finora nessuna traccia del presunto ladro è stata trovata. La mancanza di segni di effrazione a porte e finestre farebbe propendere per altre versioni. La donna lascia due figli.

Mariagrazia Roversi