Tale padre tale figlio: a soli 10 anni Cristian Totti è già un leader

cristiantotti-620x304La stagione agonistica è appena iniziata, il campionato 2016/2017 sarà probabilmente l’ultimo di Francesco Totti da capitano della Roma, un ultima occasione per rendere ancora più indelebile la figura di un fuoriclasse che ha rinunciato a trasferirsi nelle migliori squadre del mondo ed al sogno di vincere qualcosa di importante a livello internazionale per amore della sua città e della maglia della Roma.

L’addio al calcio del ‘Pupone‘ lascerà un vuoto incolmabile nel cuore dei tifosi giallo rossi che perderanno non solo il calciatore italiano più forte degli ultimi vent’anni ma un simbolo della romanità insostituibile. Detto che Daniele De Rossi vive da qualche stagione un calo fisico notevole (un calo spesso sfogato con interventi discutibili) e che Florenzi per quanto bravo non sembra avere il carisma per diventare il trascinatore della squadra capitolina, a chi potranno affidare la propria fede e la propria dedizione i tifosi della Roma?

L’ipotesi più romantica riguarda il figlio di Totti, il primogenito del capitano romanista ha ancora 10 anni (per cui bisognerà aspettare almeno 6/7 anni per vederlo in prima squadra) ma è già diventato un ottimo attaccante e sembra avere anche un discreto carisma: Cristian Totti è stato recentemente protagonista del torneo a cinque del San Felice Circeo dove ha letteralmente trascinato la sua squadra alla vittoria finale. Difficile dire se il talento del baby Totti potrà eguagliare quello del padre, ma vederlo segnare con la maglia numero 10 e la fascia da capitano ha suscitato non poche emozioni, le stesse che il piccolo Cristian sogna di regalare anche ai tifosi della Roma quando sarà cresciuto.