Spagna: Boateng multato per aver mostrato un messaggio di solidarietà ai terremotati

BoatengKevin Prince Boateng ha un legame speciale con l’Italia, qui ha trovato la fama e la fidanzata ed è naturale che provi empatia anche per le disgrazie che colpiscono il nostro paese. Proprio per questo l’attaccante ghanese ha approfittato dell’ultima rete segnata con il Las Palmas per esprimere la propria solidarietà in favore delle popolazioni terremotate.

Il bel gesto dell’ex Milan non è stato gradito dalla federazione spagnola che ha deciso di multarlo di tremila euro per violazione della norma 91 del codice della disciplina che recita: “Il giocatore che, in occasione di un gol o per qualche altra causa derivata dalle vicissitudini del gioco, alza la sua maglietta ed esibisce qualsiasi tipo di pubblicità, slogan, sigle, anagrammi o disegni, qualunque siano i contenuti e le finalità delle azioni, sarà punito come l’autore di un reato grave, con la multa fino a 3.000 euro e ammonizione”.

Per il calciatore, però, ci sono i margini perché venga revocata la multa, non si tratta infatti del primo caso in cui un calciatore viene multato per aver mostrato un messaggio di solidarietà: nel 2014 Jona era stato multato per aver mostrato un messaggio in favore dei malati di cancro, la stessa cosa era capitata all’attaccante del Napoli Josè Maria Callejon quando aveva mostrato una maglia per per il memoriale della morte di Dani Jarque, per entrambi la corte d’appello ha revocate le multe.