L’AIFA dispone il ritiro a scopo cautelativo del medicinale HEPAFACTOR

HepafactorIn data odierna l’Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco) ha disposto il ritiro a scopo precauzionale di alcuni lotti delle specialità medicinale HEPAFACTOR. Il suddetto medicinale è utilizzato per il trattamento delle anemie ipercroniche, nel caso in cui si dimostrino resistenti all’utilizzo della vitamina b12, il medicinale,dunque, funge da coadiuvante in caso di piccola e media insufficienza epatica.

Il ritiro dei lotti  n. 1401 scad. 30/11/2017, n. 1402 scad. 30/11/2017 e n. 364/15 scad. 31/12/2018 della specialità medicinale HEPAFACTOR*IM IV 5F+5F 3ML – AIC 021289018 della ditta Genetic Spa, si è reso necessario (come sottolineato dal presidente dello Sportello dei Diritti Giovanni D’agata) in seguito al verbale ispettivo redatto dopo il controllo dell’officina Hikma ed il susseguente follow up che ha portato alla luce la mancanza di un test di integrità sulle fiale contenenti il prodotto liofilizzato.

Pertanto la Genetic Spa è invitata al ritiro dei suddetti lotti (l’utilizzo del prodotto non testato potrebbe causare danni agli utilizzatori) entro le quarantotto ore dalla ricezione del provvedimento. La pratica di ritiro dei farmaci verrà seguita dal Comando dei Carabinieri, le forze dell’ordine si accerteranno dell’avvenuto ritiro ed in caso contrario provvederanno esse stesse al sequestro della merce irregolare. Si invita, inoltre, a tutti coloro che fanno uso di questo medicinale a controllare il codice così che si possa provvedere alla sostituzione.