Giappone, tifone nel Tohoku fa almeno 11 morti, evacuate 410mila persone

In Giappone un grosso tifone soprannominato Lionrock ha colpito in queste ore la regione del Tohoku, situata nel nord-ovest dell’isola nipponica, proprio nella stessa zona che venne coinvolta dallo tsunami del 2011. Sarebbero già almeno undici le vittime causate dal violento tifone: i corpi senza vita di 9 persone sono stati avvistati vicino ad una casa di cura, ha riferito la polizia.

tifoneAltri due corpi, appartenenti ad un uomo e ad una donna, sono stati rinvenuti invece a Iwazumi e Kuji, città della prefettura di Iwate, poco distante dalla foce di un fiume. Il tifone ha costretto all’evacuazione almeno 410mila persone che si trovavano nella zona di Tohoku. Il tifone è provenuto dall’oceano Pacifico e si è abbattuto sulla costa orientale del Giappone, distruggendo gli argini di diversi fiumi e permettendo a questi ultimi di inondare alcune cittadine.

Non è escluso che il bilancio delle vittime del tifone possa salire, soprattutto dopo che tre persone sono state dichiarate disperse nell’isola di Hokkaido, nell’arcipelago settentrionale. Le tre persone, della città di Shimizu, Shintoku e Taiki, sarebbero state trascinate via dalla corrente in piena. Almeno 350 persone invece sono rimaste isolate a Minamifurano, nella stessa regione, dopo che diversi fiumi hanno rotto i loro argini.

Mariagrazia Roversi