Tunisia, scontro fra bus e tir al mercato, almeno 17 morti e 70 feriti

Una vera strage è avvenuta questa mattina in Tunisia, nel governatorato di Kasserine, all’interno del mercato all’aperto di Khemouda. I testimoni oculari hanno riferito l’esistenza di uno scenario “apocalittico” dopo che un mezzo pesante si è schiantato contro un autobus causando una strage. Oltre all’incidente è scoppiato un grosso incendio che ha ucciso diverse persone.

tunisiaLa prima ricostruzione dei fatti ha definito così l’avvenuto: uno dei due veicoli schiantandosi avrebbe tranciato un cavo elettrico e dato origine ad un vasto incendio che ha coinvolto altre 17 auto.
15 veicoli sono andati del tutto distrutti nell’incidente. Il camion si è anche ribaltato, ed il fuoco si è propagato nelle vicinanze del mercato. Secondo la protezione civile del luogo ci sarebbero almeno 17 morti e almeno 70 feriti: una vera e propria strage causata probabilmente dall’errore umano di uno dei due conducenti.

Ogni responsabilità è ancora da addebitare. Moltissimi feriti sono gravi e sono stati portati all’ospedale di Kasserine. Entrambi i conducenti del tir e del bus sono morti nello scontro. Le foto sono state pubblicate dal giornale locale Shemsfm e ritraggono uno scenario davvero impressionante. Il grave incidente stradale è avvenuto stamattina, il bilancio probabilmente è provvisorio, stante le condizioni gravi di alcuni dei feriti.

Mariagrazia Roversi