Filippine, bomba al mercato di Davao: almeno 25 morti, 60 feriti

C’è stato un attentato terroristico nelle Filippine, nel mercato notturno di Davao. La CNN ha sostenuto che almeno 25 persone avrebbero perso la vita nell’attacco, e per ora sono 60 le persone ferite. Il bilancio potrebbe essere destinato ad aumentare con il passare delle ore. Per ora nessuna informazione precisa sulla natura dell’esplosione che ha fatto tanti morti è stata fornita da parte della polizia.

filippineSecondo alcune fonti locali, si sarebbe trattata proprio di una bomba. Il forte scoppio sarebbe avvenuto alle 23 ora del luogo, cioè le 17 in Italia. Diversi testimoni hanno riferito che quello che ha prodotto il rumore sarebbe stata proprio una bomba. La città di Davao è situata nell’isola di Mindanao, un luogo dove da sempre sono all’opera, seminando terrore, gruppi di estremisti islamici. Davao è anche la città di Rodrigo Duterte, l’inflessibile presidente filippino che è stato sindaco proprio in questa cittadina per circa vent’anni.

Duterte si è vantato del fatto che durante la sua presidenza la cittadina ha subito un decremento del tasso di criminalità, diventando una delle più sicure delle Filippine. Il presidente torna a Davao ogni weekend, e la polizia ha sostenuto che proprio settimana scorso è stato sventato un attentato al presidente. 

Mariagrazia Roversi