Vivi a Milano? Invecchi 4 volte più rapidamente: colpa dello smog

milanosmogA Milano e Torino si invecchia 4 volte più velocemente rispetto a Roma. A stabilirlo è Ispra Ambiente, l’Istituto Superiore per la Ricerca Ambientale, che ha condotto una ricerca sulle polveri sottili: il risultato, derivato dall’elaborazione delle basi di dati, ha permesso di scoprire che la combinazione polveri sottili / colesterolo aumenta la velocità di invecchiamento. 

In sostanza, a Milano e Torino si invecchia più rapidamente perchè hanno un tasso di inquinamento medio maggiore rispetto a Roma.

“Il meccanismo è semplice e diretto – spiega Alberico Catapano, presidente della Società Europea per lo Studio dell’Aterosclerosi e docente di Farmacologia all’Università di Milano – quindi molto dannoso: l’inalazione del particolato fine (si tratta dei PM2.5) provoca un processo di infiammazione nei polmoni e nel sangue, che si ripercuote nell’arteria principale, la carotide, provocando e accelerando processi come l’invecchiamento delle arterie (arteriosclerosi) oltre all’accumulo di placche aterosclerotiche (aterosclerosi), specie nei soggetti con livelli di colesterolo troppo elevati”.

I rischi derivati dall’occlusione della carotide sono ben noti: si va dall’infarto alla trombosi.

Per l’Agenzia Europea dell’Ambiente (EEA) la Pianura Padana è l’area con la peggiore aria in Europa, con Brescia, Milano e Torino che superano il limite Ue di concentrazione media annua di 25 microgrammi per metro cubo per il PM 2,5(dati 2013).