USA, 15enne in coma etilico: la madre pubblica le foto per sensibilizzare i giovani

Si può arrivare ad andare in coma etilico all’età di 15 anni, quando i pensieri dovrebbero essere altrove? E’ quello che è accaduto a Ryleigh Payton, ragazzina di 15 anni del Massachusetts, USA. Dopo aver detto alla madre che sarebbe andata al cinema e poi sarebbe rimasta a casa di un’amica a dormire, la ragazzina aveva intrapreso un malsano gioco a base di vodka, nel quale vinceva chi beveva di più. Mentre “giocava” con le amiche, però, è stata male.

comaTutti i ragazzini che erano con lei sono fuggiti, spaventati, forse credendola morta. Ryleigh era in coma etilico e l’ha salvata una donna che l’ha trovata così, per strada. La passante l’ha trovata con la bava alla bocca ed il vomito ovunque. I soccorsi hanno portato la ragazzina in ospedale e la madre è accorda per soccorrerla. La madre ha scattato le pietose foto della 15enne in coma etilico all’ospedale allo scopo di sensibilizzare i giovani contro l’utilizzo e l’abuso di alcol.

Quando la ragazza è stata trovata, aveva un tasso alcolemico di 2.8 grammi per litro di sangue: avrebbe potuto esserle fatale. La madre ha commentato così: “Dopo 14 ore la mia bella figlia per grazia di Dio ha aperto i suoi grandi e bellissimi occhi verdi e ha chiesto della sorella”. Quindi ha pubblicato la foto su Facebook dicendo: “Probabilmente queste foto daranno fastidio a qualcuno, ma spero che il nostro dolore possa essere in grado di prevenire e salvare tanti altri adolescenti. Condividete!”.