Chiara e la depressione dopo la separazione dalla sorella

chiarA iezziIntervistata da ‘F’ (la rivista femminile di Cairo Editore), Chiara Iezzi ha parlato del periodo duro che ha dovuto vivere in seguito alla separazione artistica dalla sorella Paola (con cui formava il famoso duo Paola e Chiara): “Sono riuscita a uscire da un periodo di crisi piuttosto duro. Per tre anni ho sofferto di depressione, non vedevo la luce. La divisione da mia sorella, dopo vent’anni di carriera musicale insieme, è stata molto dolorosa, come un divorzio. Mi sentivo confusa: tutto quello in cui avevo investito era finito, morto. Credevo di non avere forza per rimettermi in piedi”.

Per farcela, Chiara ha dovuto cambiare – sia pur parzialmente – la propria vita. Rimanendo nel mondo della musica, ma come dj, riuscendo poi a riproporsi come cantante: “Ho iniziato a fare la deejay: stare in console mi ha fatta rinnamorare della vita e della musica. Così sono tornata a cantare da sola. Il mio nuovo brano, Lovenight, rappresenta la mia voglia di mettermi in gioco”.

Fondamentale anche il compagno di lunga data, Paolo Santambrogio: “Stiamo insieme da nove anni. E’ solido, serio, so che c’è sempre. L’amore richiede un impegno enorme se si vogliono grandi risultati. E’ tutto quello che abbiamo, la soluzione o la causa dei problemi. Il sesso? Come direbbe Woody Allen è molto sopravvalutato”.