Italiana morta al Cairo cadendo dal 17esimo piano, per la polizia è stato suicidio

Per la polizia sarebbe stato un suicidio quello della donna di 51 anni originari dai Jesi, che è stata trovata morta lo scorso weekend in Egitto, precipitata dal 17esimo piano dell’Hotel Conrad.
La donna, secondo le fonti diplomatiche, si trovava in Egitto da marzo per motivi di turismo. Le sue generalità non sono state rese note. Il suo corpo è stato trovato sabato mattina nel cortile interno dell’Hotel di lusso  a cinque stelle Conrad, poco distante da piazza Tahir.

conradLa donna si sarebbe quindi gettata dal 17esimo piano a causa di disturbi psichici. La turista sarebbe stata una persona dal carattere molto introverso ed avrebbe negato l’accesso alla stanza anche alla donna delle pulizie. Il carattere del ritrovamento del corpo, in una posizione particolare, aveva innanzitutto fatto pensare ad ipotesi diverse rispetto a quella del suicidio, ma secondo l’Egypt News quella del gesto volontario sarebbe l’unica ipotesi plausibile.

Gli investigatori hanno deciso di visionare le telecamere a circuito chiuso dell’albergo allo scopo di controllare se qualcuno abbia fatto ingresso nella stanza della donna nel periodo compreso fra venerdì pomeriggio e sabato mattina, ora della sua morte. L’albergo ha confermato la morte della donna ed ha sostenuto che “la polizia sta indagando sul caso”.

Mariagrazia Roversi