Tel Aviv, crolla edificio in costruzione: almeno sei operai feriti

telavivSarebbero almeno sei i feriti per il crollo di un edificio stamane a Tel Aviv, in Israele. Stando a quanto riportato da alcune agenzie di stampa, non dovrebbero esserci persone decedute nel crollo.

Intanto nella capitale sono stati subito attivati i servizi di emergenza per far fronte all’incidente. Sempre secondo quanto riferito dai media locali, pare che l’edificio fosse in costruzione: il crollo sarebbe stato provocato dall’improvviso cedimento di una grande gru che si trovava nel cantiere, situato nel quartiere di Ramat ha-Hayal, precisamente all’incrocio tra Hanahoshet Street e Habarzel Street.

I feriti – che sono almeno sei – sono stati immediatamente soccorsi e trasportati all’ospedale più vicino. Purtroppo non è escluso che il numero dei feriti possa progressivamente aumentare: i soccorritori, infatti, ipotizzano la presenza di manovali sotto le macerie dell’edificio crollato. Addirittura, secondo il Jerusalem Post, i dispersi sarebbero almeno una ventina. Per questo motivo le forze dell’ordine e i vigili del fuoco stanno procedendo ininterrottamente nelle operazioni di soccorso, cercando di salvare gli eventuali operai rimasti sotto le macerie dopo il crollo dell’edificio in costruzione nel quartiere di Ramat ha-Hayal, a Tel Aviv.

Non sono state rese note le condizioni dei sei feriti trasportati in ospedale, pertanto non è chiaro se qualcuno di loro versi in gravi condizioni.