Nel 2017 un eclissi solare sarà visibile negli USA ed in Europa, un segnale dell’Apocalisse?

Eclissi-Solare-Totale-21-agosto-2017-1-799x420Nel corso dei secoli la paura della fine del mondo ha generato diverse predizioni, ma ognuna di queste predizioni si è poi rivelata infondata spostando l’inevitabile fine del esistenza terrena a data da destinarsi. Il susseguirsi di tali predizioni si è però infittito in questi ultimi anni senza una spiegazione razionale, prima c’è stato il millennium bag, poi la fine del calendario Maya (il 2012)ed ora l’eclissi totale del 2017: il prossimo anno è prevista una eclissi solare totale talmente grande da oscurare il cielo sia negli Stati Uniti che in Gran Bretagna, l’insolito evento (è la prima volta che un eclissi colpisce due continenti  allo stesso tempo) è considerato un segnale dell’imminente apocalisse.

Questo almeno secondo un sito web d’informazione gestito da alcuni Cristiani estremisti, stando a quanto dice il suddetto sito web l’eclissi combacerebbe con la previsione della fine del mondo contenuta nel libro delle rivelazioni. Nella predizione si dice che una donna vestita con un manto viaggia sul sole con la luna ai suoi piedi inseguita da un drago satanico a sette teste che protegge il suo figlio mai nato. Questo bambino, una volta nato, viene mandato verso Dio ma viene intercettato da un esercito di angeli che lo sconfigge e caccia dal paradiso.

Difficile capire il collegamento tra questa rivelazione e la fine del mondo, ma secondo gli autori di questa profezia un altro segnale che questa si stia avverando è supportata dalla fondazione dello Stato d’Israele (1947) che sembra sia parte della stessa rivelazione. Inoltre, gli autori di questo scritto hanno aggiunto che nessuno sa la data precisa dell’apocalisse e che quindi nessuno può negare che questa si possa avverare proprio durante l’eclissi del 2017. Credere o meno a questa profezia è una questione di fiducia nell’interpretazione data a questa rivelazione, che ci si creda o meno tutti in America potranno osservare l’eclissi totale (da costa a costa) mentre in gran Bretagna il fenomeno sarà parziale e potrà essere ammirato anche in tutta la parte ovest dell’Europa.