Terremoto, Renzi: “Sisma non venga usato per fare polemica”

renziterremotoSi rivolge a tutte le forze politiche il presidente del Consiglio, quando invita a non strumentalizzare la tragedia del terremoto. Il sisma di magnitudo 6.0, che ha devastato quella parte di centro Italia compresa tra i comuni di Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto causando 295 morti e centinaia di feriti, non deve diventare strumento di ‘polemica’: lo ha ribadito nuovamente il premier, che ha anche assicurato che non ci saranno aumenti sul costo della benzina, “nè allargheremo le maglie sul gioco d’azzardo e sulle slot”.

Renzi, nella sua consueta Enews, si è inoltre soffermato sulla figura di Vasco Errani, nominato commissario per la ricostruzione dei luoghi colpiti dal terremoto, e sulla prevenzione. “L’Italia deve cambiare anche nelle modalità di reazione alla tragedia. Siamo tra i più generosi e bravi nell’emergenza, dobbiamo diventarlo anche nella prevenzione e sul lungo periodo – precisa Renzi nella Enews – Per me il progetto Casa Italia deve essere uno sforzo comune del Paese, che continuerà per molti anni”.

E’ proprio da qui che parte l’appello di Matteo Renzi affinchè su questo progetto “non ci siano polemiche di parte”.

“Rinnovo l’appello perché tutte le forze politiche portino le proprie proposte, le proprie idee, il proprio contributo“, ha poi aggiunto il presidente del Consiglio.