Napoli, madre di 4 figli muore di parto a 32 anni, indagati sei medici

Sono sei gli specialisti che sono indagati dopo la morte di Imma Minichino, una giovane mamma di 32 anni deceduta nel corso del quarto parto cesareo. Dal policlinico di Napoli i medici hanno fatto sapere di aver sempre svolto il loro lavoro con coscienza e con professionalità. L’equipe del professore Pasquale Martinelli, il responsabile delle emergenze ostetriche dell’ospedale partenopeo, si trova però adesso sotto inchiesta.

immaPer oggi è stata disposta dal tribunale l’autopsia sul corpo della giovane mamma, allo scopo di chiarire che cosa è avvenuto e da cosa è stata causata la tragica e prematura morte di Imma Minichino. Secondo le prime indiscrezioni, la tragedia potrebbe essere stata causata da un’emorragia della donna nel corso del parto, ma ogni causa deve essere ancora chiarita e specificata dall’autopsia.

Intanto i familiari della giovane chiedono giustizia per la donna, per il marito Roberto e per i loro quattro figli, ora affidati alle cure dei parenti. E’ l’ennesima morte sospetta di donne in stato di gravidanza in Italia. Qualche giorno fa, a soli 24 anni, è morta Carmen Zazzaro, di Mondavio. La ragazza, già madre di un bambino di quattro anni, è morta dopo aver perso il bambino, per cause ancora inspiegabili.

Mariagrazia Roversi