I romani non amano Roma: peggio fa solo Atene. L’indagine Eurostat sulle capitali europee

roma“Quanto sei bella Roma”. E’ questo uno dei motti storici dei romani, che da sempre decantano la bellezza della Città eterna. Ma stando alle ultime indagini condotte da Eurostat, sembra che l’idillio tra la Capitale e i suoi abitanti sia giunto ai minimi termini. 

I pareri dei romani, infatti, hanno fatto precipitare Roma al penultimo posto nell’indice di gradimento delle capitali europee. Nella classifica fornita da Eurostat emerge la netta insoddisfazione dei capitolini: peggio di Roma c’è solo Atene, come già accaduto nel 2012.

Nel report, denominato “Europa urbana – statistiche sulla città, Paesi e periferie” (relativo al 2015, ndr), si evince che in ben 18 capitali dell’Unione Europea il 90% degli abitanti si dice ‘soddisfatto’ della vita in città. Al primo posto troviamo la capitale della Lituania, Vilnius, dove la percentuale di apprezzamento tocca addirittura il 98%; a ridosso Copenaghen e Stoccolma (entrambe al 97%), mentre in altre dieci capitali siamo sotto il 90%.

Roma, come detto, si attesta su un poco edificante penultimo posto, con circa l’80% nella percentuale di consenso. Peggio fa solo la capitale greca, che occupa l’ultima piazza con il 71%. Tuttavia, Atene migliora rispetto al 2012, quando l’indice di apprezzamento era fermo ad un preoccupante 56%; meglio rispetto a quattro anni fa anche Budapest, Riga e Vilnius, mentre Roma non ha mostrato variazioni. In calo rispetto al 2012 Amsterdam, Berlino e Lisbona.