Firenze: morto Ennio Di Nolfo, professore ed esperto di Storia delle relazioni internazionali

di-nolfoQuesta mattina Ennio Di Nolfo, professore di Scienze Politiche, considerato il maggior esperto di relazioni internazionali in Italia è morto ad 86 anni nella sua casa di Firenze a causa di una lunga malattia. Figura di spicco in ambito didattico, Di Nolfo aveva insegnato, prima di arrivare all’ateneo di Firenze, all’Università di Padova ed alla Luiss di Roma (Università di cui era anche stato Preside della facoltà di Scienze Politiche) ed era considerato uno dei maggiori esperti di Storia delle relazioni internazionali in tutto il paese.

Di Nolfo è nato a Melegnano (Provincia di Milano) nel 1930, da subito ha dimostrato grandi capacità intellettive che gli hanno permesso di conseguire la Laurea in Scienze Politiche all’Università di Pavia nel 1953. Proprio durante il suo corso di studi si è cominciato ad interessare alle relazioni internazionali, interesse che gli ha permesso di concludere il percorso di Laurea con una tesi in Storia dei trattati e delle relazioni internazionali il cui tema era: “Il revisionismo nella politica estera di Mussolini“.

Da quel momento in poi una continua e costante ascesa in ambito didattico che gli ha permesso di diventare professore universitario ed uno dei maggiori esperti sul tema. La sua enorme esperienza gli ha consentito inoltre di scrivere un monumentale trattato sulla storia delle relazioni internazionali in tre volumi pubblicato da La Terza con il titolo: “Storia delle Relazioni internazionali” (Dalla pace di Versailles alla Conferenza di Potsdam, 1919-1945; Gli anni della Guerra fredda. 1946-1990, Prima e dopo la Guerra fredda. Nuovi scenari. 1990-2015), insieme ad un consistente numero di articoli specialistici sul tema.

I funerali dello studioso si terranno sabato 10 settembre dalle 10 alle 18 presso la Fondazione di studi storiciFilippo Turati” fondata dallo stesso Di Nolfo.