Parigi, auto con bombole a gas: ricercate diverse persone e 19enne “radicalizzata”

Il ritrovamento a Parigi, vicino alla cattedrale di Notre Dame, di un’auto contenente sei bombole di gas senza detonatore ha fatto scattare la paura in Francia. L’auto era senza targa ed è stata ritrovata dietro segnalazione sabato sera. Sul caso indaga l’antiterrorismo, che sta cercando una donna che si presume abbia abbandonato nella zona l’auto.  L’auto, una Peugeot 607, era rimasta parcheggiata due ore in una zona dove la soste era vietata, come ha sottolineato il presidente del V arrondissement, Florence Berthout.

autoSei bombole di gas si trovavano nel bagagliaio dell’auto, una vuota di fronte. Una donna è “attivamente ricercata”. Si tratterebbe di una 19enne “radicalizzata”, il cui padre, fermato e poi rilasciato, ha confermato che la giovane aveva sostenuto di voler andare in Siria. Una coppia del sud della Francia, entrambi pregiudicati (29 anni lei e 34 lui) che avrebbe aiutato la ragazza è stata fermata, secondo fonti di polizia.

La polizia ha fermato diverse persone nell’ambito della ricerca dei responsabili del fatto. Berthout ha inoltre fatto notare che “le forze dell’ordine sono stanche e non hanno il dono dell’ubiquità, bisogna rafforzare gli effettivi” per la sicurezza del Paese, in un momento di crisi ed a rischio terrorismo come quello che si sta attraversando.

Mariagrazia Roversi