Parigi, studente italiano in Erasmus accoltellato ed ucciso: sarebbe suicidio

Uno studente universitario italiano proveniente dal Molise, Ciro Ciocca, che si trovava a Parigi per l’Erasmus, è morto in seguito alle gravi ferite causate da un accoltellamento. Il giovane era originario di Riccia, in provincia di Campobasso, ed aveva 21 anni.
Il ragazzo si sarebbe accoltellato nella propria casa nel corso del fine settimana, ma la notizia è giunta solamente adesso.

ciroSecondo fonti del luogo, il ragazzo era stato ricoverato in ospedale dopo l’accoltellamento in gravi condizioni. Dopo di che, a causa delle ferite riportate, il giovane è morto.
Fino a ieri si era parlato di omicidio nel corso di una rapina finita male per rubare pc e telefono al giovane, ma adesso sembra invece che il ragazzo si sia tolto la vita. Si sarebbe trattato di un tragico suicidio, sulle circostanze del quale indaga la gendarmeria francese. I funerali del ragazzo si svolgeranno nei prossimi giorni.

Il presidente del Molise ha detto che nella comunità di origine del ragazzo si è “Sgomenti e addolorati per la notizia”. Il presidente ha sostenuto: “Esprimiamo il più profondo cordoglio alla famiglia di Ciro Ciocca, ai suoi genitori e al fratello, siamo vicini alla comunità di Riccia scossa da una morte che non trova consolazione”.

Mariagrazia Roversi