Uccisione autista Putin: un segnale lanciato da spie anglo americane?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:27

Incidente PutinIl terribile incidente che ha visto la BMW presidenziale di Vladimir Putin schiantarsi contro una Mercedes in una strada molto trafficata di Mosca (senza la presenza di Putin nella macchina) sta dando addito a teorie complottistiche di ogni tipo: parecchi blog pro Putin hanno scritto che l’incidente è stato causato da spie straniere, nell’intento di avvertire il presidente russo.

Secondo il Millennium Report (un sito che è solito trattare temi d’attualità di vario tipo con toni decisamente apocalittici) si sarebbe trattato di un messaggio lanciato da elementi neocon legati all’asse angloamericano, che vedono in Putin un nemico data la forza rappresentata dal Presidente russo tanto sul piano internazionale (Putin è l’unico ostacolo alla realizzazione del NWO) quanto sul piano interno (Putin rende impossibile la ‘colonizzazione socio-economica’ del territorio ex sovietico, sognata da dopo la caduta del Muro di Berlino).

Ricordiamo come nell’incidente (di cui vi proponiamo nuovamente il video in coda) sia morto sul colpo l’autista di Putin, un uomo che aveva alle spalle 40 anni di onorata attività: nonostante il solerte intervento dei medici, non c’è stato nulla da fare per lui.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!