Boschi: “In Parlamento frasi sessiste anche da colleghe M5S”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:53

boschim5s“Anche alcune colleghe del Movimento 5 Stelle hanno usato frasi sessiste in Parlamento nei confronti delle donne”. Il ministro per le Riforme e i Rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi, ha voluto così precisare che il sessismo in Parlamento non è roba soltanto degli uomini.

“Spesso le deputate e le senatrici M5S mi hanno definita velina o ancella, e la stessa cosa hanno fatto nei confronti di altre colleghe o della stessa Presidente della Camera, Laura Boldrini”, ha detto la Boschi – che di recente ha ottenuto anche la delega alle Pari Opportunità, ndr – intervenendo all’evento Il tempo delle donne organizzato dal Corriere della sera a Milano

“Forse quando si va in Parlamento a rappresentare i cittadini – ha aggiunto il ministro – bisognerebbe cercare di non usare queste espressioni quando ci si rivolge a una donna”.

La Boschi ha fatto riferimento anche alla vignetta satirica di Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano, dove il ministro veniva preso in giro per la cellulite. “A un uomo una critica ingiusta come ‘preoccupati della cellulite e della prova costume invece che di riforme’ penso non sia mai capitata. E’ una critica che va al di là del merito”.

“A volte ci sono cose che mi feriscono, ma non mi provocano un effetto di rabbia o di cedimento – ha detto ancora la Boschi In me provocano l’effetto contrario, mi viene da impegnarmi di più, di lavorare di più per dimostrare che sono capace. Mi dispiace, però, perché questo può scoraggiare le altre donne“. 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!