Cosa accadrebbe se su Roma fosse lanciata una atomica da 10 kilotoni?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:29

Con grande disapprovazione della comunità internazionale, la Corea del Nord prosegue coi suoi test nucleari e nell’ultima occasione lo Stato del dittatore Kim Jong-un ha testato una bomba capace di causare un’esplosione da 10 kilotoni (secondo i calcoli del Ministero della Difesa della Corea del Sud. Si tratta di una potenza quasi pari a quella che colpì Hiroshima durante la seconda guerra mondiale).

Non si tratta del primo test in cui la Corea del Nord prova una bomba capace di sprigionare una simile potenza: già nel 2013 era stato infatti lanciato un ordigno analogo.

Ma quali sarebbero gli effetti su una delle nostre città, qualora un ordigno di questa potenza venisse lanciato su di essa (e non come nel caso del test della Corea del Nord, nel quale la bomba è stata testata sottoterra)?

Seguendo uno spunto de ‘El País’, abbiamo provato lo strumento Nukemap, sviluppato dal Stevens Institute of Technology del New Jersey.

Ecco cosa accadrebbe a Roma (collegandovi al sito, potete provare da voi sulle città che preferite):

Una atomica su Roma

I cerchi concentrici, rappresentano i diversi effetti che la bomba causerebbe. Di seguito, vi presentiamo la legenda, che chiarisce al meglio cosa accadrebbe e – soprattutto – ci mostra come anche chi si trova a maggior distanza dall’esplosione subisce danni immediati gravissimi (tra ustioni di terzo grado e rischi d’amputazione):

Legenda Bomba Atomica

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!