Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Sono di Daniela Sanjuan, scomparsa a 14 anni, i resti trovati nel 2013 a Perugia

CONDIVIDI

Ormai il dubbio è certezza: i resti umani che sono stati trovati ad Acque Minerali a Bettona, cittadina in provincia di Perugia, il 20 febbraio 2013, sono di Daniela Sanjuan. La ragazzina di 14 anni era scomparsa il 23 ottobre del 2003, ben dieci anni prima del ritrovamento dei resti. La scomparsa era avvenuta dopo una fuga dalla comunità “Piccolo Carro”, a Bettona, dove la 14enne si trovava. I resti cranici erano stati trovati nei boschi che circondano la comunità, e subito si era pensato alla piccola Daniela Sanjuan.

sanjuanSolo ieri, però, la Procura ha comunicato alla madre della ragazza che c’era coincidenza fra il Dna estratto dai resti e quello che la donna aveva donato per il confronto il 20 luglio scorso. La comunità da dove la ragazzina è scomparsa è la stessa dalla quale è scappata Sara Bosco, la 16enne ritrovata poi in un padiglione abbandonato di Roma, agonizzante, nel giugno del 2016.

Resta comunque un grande mistero sulle modalità di fuga della ragazza e su come sia morta. La madre aveva detto durante un’intervista “Ci è sempre stato vietato di entrare in comunità. Non sapevamo nemmeno se mia figlia dormiva, stava bene, come era questa struttura in cui era ospitata … Non si poteva entrare”. Inoltre né la madre della 14enne né la sorella erano state chiamate per un confronto del DNA nonostante le ossa fossero state trovate qualche anno prima.

Mariagrazia Roversi 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram